Come esplorare il mondo senza uscire dalla Rete

Nel corso dei secoli, l’osservazione diretta di gesti, pratiche e comportamenti ha permesso all’antropologia di capire il mondo delle interazioni umane nei gruppi sociali di riferimento. Oggi, il digitale ha allargato il territorio in cui le persone vivono il loro quotidiano: nelle community online si comportano e si esprimono con specificità che meritano di essere osservate e interpretate. L’antropologia digitale fa questo, studia tutto ciò che riguarda l’essere umano in rapporto alla tecnologia e ai media e lo fa con metodo proprio, la netnografia.

Nei cinque episodi del podcast “Umano digitale. Come esplorare il mondo senza uscire dalla Rete” prodotto da Storie avvolgibili, viene raccontato come questa disciplina contaminata osservi la relazione tra digitale e persone: ci saranno nonna Irma e la sua personale definizione di smartphone, il Covid e la parola “hacker” associata ai maniaci delle pulizie, Erodoto come primo etnografo della storia, il pupazzo Furby, il robot Emiglio, l’aspirapolvere Roomba e Amazon Echo, la sostenibilità raccontata da quegli hashtag che sono manifesti per la Generazione Z.

Buon ascolto!

* * *









* * *

Credits

Testo e voce di Alice Avallone
Progetto di Diego Alverà
Ripresa audio di Alice Avallone e Niccolò Ferrari
Sound design e post produzione di Niccolò Ferrari

Sigla di Ultimo Piano
Voce sigla di Andrea Diani
Illustrazioni di Pensiero visibile
Produzione Storie Avvolgibili